Allargare il cerchio della sostenibilità. Il sogno del coworking + asilo nido.

Sarebbe bello – ce lo diciamo spesso – se i Cowo fossero capaci di venire un po’ incontro a un’esigenza molto sentita tra i professionisti che hanno bambini piccoli.

Chi ha figli conosce bene la gimkana quotidiana che l’assenza/insufficienza/rigidità delle strutture pubbliche costringe a fare tutti i giorni per gestire bambini e impegni lavorativi.

Per non parlare del sacrificio in termini di professionalità a cui questa situazione costringe molte persone, che semplicemente non hanno la possibilità di portare avanti il proprio lavoro perché impegnati dal sacrosanto dovere di accudire la prole.

Un coworking in grado di assomigliare un po’ a un asilo nido, garantendo che i bimbi abbiano la giusta assistenza da parte di persone preparate, e che gli adulti di riferimento (madri e padri) possano dedicare serenamente qualche ora al proprio lavoro, restando nel contempo vicini ai loro bimbi… è una visione che fa pensare a un paese civile, in grado di fornire risposte sostenibili e facili.

Noi di sostenibilità parliamo spesso (i prezzi sostenibili, la flessibilità delle soluzioni ecc), riferendoci a free-lance, professionisti, giovani e start-up.

Allargare un po’ questa sostenibilità a un altro gruppo, quello dei genitori, ci sembrerebbe perfettamente in linea con lo spirito del coworking.

Per ora, per Cowo, tutto questo è un bel sogno. Il nostro progetto va avanti su base sperimentale con un piccolo team di persone, non siamo certo un’istituzione né un’organizzazione con mezzi da investire in personale specializzato o spazi attrezzati.

Ma sognare ci piace, e ci porta bene (ricordiamoci che, un po’ di mesi fa, la creazione di una bella rete di spazi Cowo era solo un bel sogno…).

E poi a Mountain View, California e ad Amsterdam questo sogno è realtà.

Presto – udite udite! – potrebbe divenire realtà anche a Bologna, grazie a questa iniziativa di un gruppo di cittadine, che ci hanno dato lo spunto per questa riflessione. Forza ragazze, facciamo il tifo per voi!

(E voi, amministratori pubblici, perché non cogliete l’occasione di una modalità intelligente di raccogliere consenso attraverso un servizio utile, concreto e a basso costo?)

Lascia un commento

Archiviato in - Nomad Work, Business sostenibile, Lavorare in coworking

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...